Rocco Siffredi: Ho ricominciato col porno. Mio figlio è il mio EREDE


Nella precedente puntata di Domenica Live si è trattato l’argomento dell’erotico, e pornografico. Rocco Siffredi ha parlato a cuore aperto davanti alle telecamere in diretta della trasmissione.

Lui, insieme ai figli Leonardo e Lorenzo e alla moglie Rosa Caracciolo, ha cominciato a narrare la sua vita a Budapest, e dei progetti che ha in serbo per i suoi figli, insieme ad una grande parentesi riguardo alcune promesse non mantenute (come quella della sua chiusura come pornoattore, infatti si occupava solo della produzione e in alcuni casi della ripresa).

La promessa non mantenuta è stata quella di due anni fa, fatta davanti alle telecamere della trasmissione l’isola dei Famosi, e in merito a questa ha dichiarato:

Purtroppo cambiare la propria natura è molto complicato. Ho una famiglia bellissima, ho tutto per stare bene. Ma mi mancava il mondo del porno, il set, la produzione, il montaggio. Sono stato fermo un anno e mezzo, ma a novembre ho ricominciato. Sono uscito dall’Isola promettendo a mia moglie di non farlo più e lei è rimasta molto sorpresa dalle mie parole. Mi ha guardato in maniera molto speciale. Ho trascorso un anno e mezzo di astinenza, dove mi sono accorto che qualcosa non funzionava. Ne abbiamo parlato questa estate tutti insieme. I miei figli sanno che hanno un papà che ha scelto di fare quello che sognava fin da bambino e mi accettano per quello che sono. Così ho ripreso”.

Quindi ecco il suo ritorno, e moglie e figli non gliene fanno una colpa, lo conoscono ormai molto bene e provano tutti orgoglio per lui.
Invece, in riferimento al figlio, è stato definito il suo erede:

Mio figlio, quello più piccolo, è il mio erede. Qualche anno fa, mi ha detto che voleva fare il gigolo, ma quando gli ho detto che non ci sono tante belle donne disposte a pagare per fare sesso, ha cambiato idea. Ora quello più grande si trasferirà in Svizzera, ci dispiace ma è giusto che si facciano la loro vita”.

 

L’educazione sessuale nella famiglia Siffredi non è mancata, e come potrebbe essere altrimenti? Il lavoro del padre ha richiesto attenzione per i figli, e la moglie Rosa l’ha sempre avuta in modo che percepissero tutto nel migliore dei modi.

Commenti 0

Ti potrebbe interessare

Pagine.it
SEGUICI SU FACEBOOK