Insinna ha paura, forse lascia la TV


Striscia la Notizia, di recente, ha mandato in onda parecchie registrazioni Audio/Video realizzando una vera e propria campagna contro il presentatore (e non solo!) di Affari Tuoi, il noto programma a premi della Rai.

Sfoghi, insulti e mancanza di gentilezza da parte di Insinna, che si è preso immediatamente il dito contro da parte di tutti i telespettatori della trasmissione e non, con un forte accanimento anche da parte del popolo del Web, e nulla può il video realizzato dallo stesso dove, seppur col sorriso, spiegava le sue motivazioni provando anche a difendersi ed accusando d’incoerenza il popolo Italiano.

Di recente ha rilasciato alcune interviste dedicate all’accaduto:
«Quella contro di me non è solo una campagna di odio puro. Quando arrivi a mandare in onda gli estratti del mio libro in cui parlavo dell’amore per mio padre che stava morendo, arrivando ad associare il racconto di quando ho sognato di picchiare l’infermiera nientemeno che alla parola “femminicidio”, allora siamo oltre. Siamo agli avvertimenti. Per quanto famoso, resto comunque un saltimbanco. Non sono un potere forte, sono una persona sola. E ora ho davvero paura».

Flavio Insinna non è solito alle interviste, ma pare che in questa occasione si sia sentito piuttosto obbligato date le circostanze, tutti ricordiamo il suo insulto forse più pesante “nana di merda” riferendosi ad una Ex concorrente della Val d’Aosta.

«Ho una persona potentissima contro di me, che sono solo. Ho avuto l’ardire di condurre un programma che andava nello stesso orario di quello di Antonio Ricci, e andava anche bene. Sono l’unico, insieme a Bonolis e a Fabrizio Del Noce, ad avergli risposto per le rime. Dopo il mio discorso a Cartabianca, quello in cui parlavo del vivere in un Paese gentile, è cambiato qualcosa. Me ne sono reso conto dal giorno dopo. Il video è diventato virale, riscuotendo successo ovunque. Ho ricevuto chiamate da chiunque. Ed evidentemente questa cosa ha cominciato a dar fastidio a qualcuno. Come a dire, “e questo mo’ che s’è messo in testa, dove vuole andare?”».

Commenti 1

Ti potrebbe interessare

Pagine.it
SEGUICI SU FACEBOOK