Amici: dopo 11 anni vittoria per un ballerino! Nuovamente Saviano


Tutti coloro che questo sabato davanti alla TV stavano sul programma di Maria De Filippi e ripetevano tra se e se la frase “tanto vince sempre un cantante” hanno avuti di che ricredersi.

La sedicesima edizione del talent di Canale 5, dopo ben 11 anni, è stata vinta da un ballerino anziché da un cantante, infatti Andreas ha sconfitto Riccardo con l’incredulità di molti, e nel frattempo gli ascolti televisivi hanno raggiunto importantissime vette contando quasi 5milioni di telespettatori ed uno share del 28.54%.

Non è la prima volta che trattiamo l’argomento Amici di Maria De Filippi, la nostra attenzione è ricaduta sul problema della mancanza di pubblico, soffrendo l’ “invasione” di Ballando con le Stelle sulla Rai, una stagione piena di alti e bassi anche per via di uno scontento generale per come sono andate le prime puntate del programma stesso.

Saviano ha riportato nuovamente un monologo, stavolta dedicato a Sofia Righetti e la sua storia:

“Tutti questi sono in realtà solo ritagli di varie fotografie. Ora vi mostro le foto intere… Cosa vedete? Molto probabilmente la prima cosa che notate ora è che Sofia è in carrozzina. Anche questa è una caratteristica di Sofia. Il rischio però è che per via di questa caratteristica smettiamo di vedere tutte le altre che vedevamo prima. Cioè che identifichiamo Sofia solo come una ragazza in carrozzina, e smettiamo di vedere la Sofia atleta, la Sofia fotomodella, la Sofia appassionata di musica… Vediamo solo la disabilità. E magari qualcuno di voi avrà pensato “poverina”, cosa che prima, guardando tutto ciò che Sofia fa, non avrebbe mai pensato. Eppure lei è sempre la stessa di prima. Ad essere cambiata è la nostra visuale, il nostro sguardo… Ecco, quando guardiamo gli altri, i pregiudizi, i luoghi comuni, gli stereotipi che ci impediscono di vedere gli altri davvero”

 

 

Ti potrebbe interessare

Pagine.it
SEGUICI SU FACEBOOK